Alla malinconia

Nel vino e negli amici ti ho sfuggita,
poiché dei tuoi occhi cupi avevo orrore,
io figlio tuo infedele ti obliai
in braccia amanti, nell’onda del fragore.

Ma tu mi accompagnavi silenziosa,
eri nel vino ch’io bevvi sconsolato,
eri nell’ansia delle mie notti d’amore
perfino nello scherno con cui ti ho dileggiata.

Ora conforti tu le membra mie spossate,
hai accolto sul tuo grembo la mia testa
ora che dai miei viaggi son tornato:
giacché ogni mio vagare era un venire a te.
Hermann Hesse

cropped-399457_497472473601316_1708069569_n1.jpg

Annunci

11 thoughts on “Alla malinconia

    • senz’altro resterai deluso non conosco molto di lui però su fb girava questa frase:”Ogni mio vagare era un venire a te.
      [H. Hesse]
      Io ho cercato il testo intero , mi è piaciuto, poverette coloro che l’hanno postato dedicandolo all’amato.

      • la malinconia racchiude tutti i tuoi punti di domanda,anche se il rimpianto lascia un amaro con retrogusto di tristezza.
        la malinconia è l’alternarsi degli stati d’animo passati non rappresenta altro che le stagioni della vita.
        la solitudine è una scelta per evitare sofferenze, Giorgio ti prego io sono casalinga, il mio diploma risale al 1975. 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...