Archivio | settembre 2013

ultimo giorno di settembre

Oggi è l’ultimo giorno di settembre, è stato un saluto con la pioggia, poi quasi rammaricato dietro il grigio del cielo il sole è apparso timido quasi a scusarsi…per la sua momentanea assenza,ma in lontananza rumori cupi non lasciano presagire nulla di buono.
Un altro mese è andato, un bagaglio di ricordi da mettere al sicuro nella nostra mente, che utilizzeremo a momento debito.
Gioie, dolori, rammarico, sorrisi, sole, pioggia, notte e giorni passati in un baleno per alcuni a rilento per altri…così domani arriverà Ottobre

Annunci

buonanotte bislacca !

Ho camminato senza meta per ore, su tra i monti; ovunque silenzio e pace, ad ogni passo la natura sembrava parlarmi con i rumori che riuscivo a percepire , lontana dalla città, lontana dalla gente. In realtà quelli che ho definito rumori, non era altro che la natura che accompagnava i miei passi lenti,stanchi.
Mentre camminavo in lontananza vedo una donna arrivare e una musica che sembrava accompagnare il suo arrivo ecco cosa i miei occhi hanno visto:

Vi giuro che appena mi sono resa conto che era lei… ho deciso di scapicollarmi giù per i monti, non avevo voglia di trovarmi in mezzo ad un omicidio, sono entrata in doccia e felice ho indossato il mio pigiama giusto il tempo per augurarvi buona notte!
mezza luna bn

pennette rigate con salsiccia e zucca

Grazie a Pablo ho deciso di regalare al mondo blogger qualche ricetta di cucina, però non aspettate ricette rinomate tipo Gordon Ramsey, le mie sono ricette povere, ma commestibili e piacevoli al palato.
Oggi MT consiglia:
Pennette rigate con zucca e salsiccia
ingredienti:
zucca arancio un bel pezzo io ne uso per 4 persone 600 gr (anche in pò di più,perchè quando cuoce si riduce di tanto)

zucca

4 salsicce fresche (1 salsiccia a persona), che priveremo della pelle e sbricioleremo a momento debito

-salsicce-puro-maiali-IMG

uno spicchio d’aglio e un bel peperoncino piccante
olio d’oliva (io uso extravergine del Cilento)

aglio olio e peperoncino

(la foto è solo per dimostrate, il quantitativo di olio in esso contenuto è eccesivo per i miei gusti)

sale quanto basta.

procedimento:

Tagliare la zucca a fettine quadrate non tanto doppie ne tanto fine giuste altrimenti rosolano subito e prendono il sapore di bruciacchiato, la fiamma deve essere forte ( mi raccomando lasciate da parte il pc) girare con un cucchiaio di legno senza mettere il coperchio (la cucina la laverete dopo con lo sgrassatore)

-zucca-a-pezzetti

buttare i tocchetti nell’olio dopo aver rosolato l’aglio e il peperoncino, mi raccomando non fate bruciacchiare sia l’aglio che il peperoncino che lasciano un sapore non molto piacevole per il palato.

aglio olio e peperoncino

buttate la zucca tagliata nella padella e lasciate cuocere la zucca precentemente lavata( attenti agli schizzi dell’olio ma non asciugatela) girate col cuchiaio di legno e noterete che diventerà quasi una purea.
a questo punto prima che sia cotta la zucca aggiungete la salsiccia priva della pella e sbriciolata
continuare a girare e lasciarla cuocere salate il tutto naturalmente assaggiando il preparato, sappiate gestire la fiamma
mettete la pentola con l’acqua salarla e portarla a bollore buttare la pasta e poi condire con la zucca preparata a chi piace cospargere di parmigiano e buon appetito!

Iniziano i lavori…nel campo

Buongiorno a tutti voi, per la terza mattina vengo svegliata da un uomo, il mio contadino, già immagino i vostri sguardi, che malpensati che siete:
smile p
Veramente sto già in ritardo per seminare, speriamo in un buon raccolto, i semi di broccoli di rapa sono stati sparsi,speriamo che gli uccelli siano sazi e non attacchino a cibarsi nel mio orto.
La scarola per l’inverno da consumarsi con la zuppa di fagioli,fa bella mostra, non potevano mancare i broccololoni di natale, al sud con l’esattezza in Campania si usano il 24 e il 31 dicembre nei cenoni di feste natalizie.
Per non lasciarvi nel dubbio inserisco le foto:
broccoloni di Natale
broccoloni di natale
Broccoli o cime di rapa
broccoli di rapa
scarola campana liscia
scarola campana
Minestra campana liscia
minestra campana
speriamo in un abbondante raccolto se a qualcuno interessa qualche ricetta casalinga chiedete e vi sarà data.
Buona giornata a tutti!

Bello volersi bene

Dovrei provare a scrivere qualcosa, ma cosa potrei scrivere?.
Mi fermo a pensare e dopo un pò, mi rendo conto che non sto pensando a niente…ma dal niente può uscire qualcosa, bah non credo!
Tutti i pensieri, le sensazioni, l’emozioni spariti vuoto immenso… mi sembra di volare su lungo il blu del cielo e per la prima volta ,mi rendo conto che non mi interessa più nulla e nessuno!
Il gatto mi distoglie dal nulla con il suo piatto che sarà vuoto e lei con la zampa lo muove, essendo di acciaio suona sul pavimento come un campanello, ehi non sei sola ci sono io!
Il cane è ai miei piedi, fa finta di dormire ,ma se mi alzo è pronto a seguirmi.
Tutto è tornato a ieri ,ma come ieri so che nulla è passato,anzi oggi rispetto a ieri dico:” io ci sono, fanculo il resto!
C’è il meglio la mia famiglia,questo conta centomila volte, con loro sono ricca in tutto,basta pensarli e guardarli,per riempire il cuore!
Sapete è bello volersi bene!
1013758_487674211310002_1756338274_n